L’India interrompe il lancio del missile dopo 8 minuti

L’India ha interrotto un test missilistico di crociera dopo otto minuti, mentre continua lo stallo con le forze armate cinesi.

Razzi subsonici a lungo raggio Nirbhay
Razzi subsonici a lungo raggio Nirbhay

L’Organizzazione indiana di ricerca e sviluppo della difesa (DRDO) ha lanciato un missile da crociera Nirbhay con una portata di circa 800 km (500 miglia) dall’impianto di prova di Odisha nel Golfo del Bengala, ma ha interrotto il protocollo di prova per il test, secondo un primo rapporto dell’Hindustan Times.

L’India annulla il protocollo di test dei missili da crociera al processo

“Il missile è stato lanciato dall’impianto di prova alle 10:30 [ora locale]”, ha dichiarato un funzionario del governo all’Hindustan Times. “Ma il missile ha sviluppato un gancio e il processo è stato fermato 8 minuti dopo”, ha aggiunto il funzionario, ha riferito sul Times.

Il Nirbhay è il decimo razzo lanciato dalla DRDO indiana negli ultimi 35 giorni, in media un razzo ogni quattro giorni. In risposta agli sforzi di mobilitazione delle truppe cinesi e delle unità di supporto nel settore del Ladakh orientale, l’India ha accelerato la sua capacità di sviluppare e dispiegare armi preziose durante i conflitti conflittuali.

L’India prevede il prossimo test missilistico da crociera, stand-off con la Cina

DRDO prevede di condurre un altro processo dopo alcuni mesi – che potrebbe portare all’introduzione ufficiale del missile nell’esercito indiano lungo i confini del Paese, secondo fonti dell’Hindustan Times che conoscono l’argomento.

Diversi missili Nirbhay sono stati spostati al confine indo-cinese prima del lancio di prova di lunedì.

Come razzo subsonico, il Nirbhay vola a circa 0,7 Mach – ed è in grado di muoversi in mare e sul campo per rimanere sotto il radar nemico ed evitare di essere individuato.

Il missile da crociera Nirbhay può “bighellonare” e penetrare i bersagli

Può anche attendere deliberatamente o riposizionarsi durante il volo per raggiungere un vettore ottimale prima di colpire il bersaglio. Il razzo è lanciato da un booster a razzo solido del laboratorio DRDO per sistemi avanzati, che è meno complesso del propellente liquido.

Armati di missili a testata convenzionale – che possono penetrare in profondità in obiettivi di alto valore con precisione di prossima generazione – le piattaforme mobili sparano in aria.

Le prove di lunedì sono state condotte nell’ambito di un più ampio sforzo da parte della DRDO per accelerare lo sviluppo di missili da crociera lungo la regione dell’America Latina e dei Caraibi per unirsi alla situazione di stallo in cui l’India e l’Esercito Popolare di Liberazione della Cina si trovano in diversi potenziali punti di infiammabilità nel Ladakh orientale.