Invenzioni dal Messico che hanno cambiato il mondo

La ricca storia del Messico ha prodotto alcune delle più grandi invenzioni del mondo.

cioccolato
Come potremmo vivere senza cioccolato?

Se dovessimo parlare dell’ecosistema delle start-up latinoamericane, uno dei primi paesi che menzioneresti sarebbe il Messico. E perché? In quanto secondo Paese dell’America Latina, il Messico ha sempre svolto un ruolo di primo piano nell’innovazione in America Latina. La sua ricca, lunga storia e la sua cultura in continua evoluzione hanno influenzato non solo l’America, ma anche il resto del mondo.

Non si può considerare il Messico una potenza tecnologica, ma l’inventiva e l’ingegno dei messicani ha portato a risultati impressionanti, comprese le invenzioni che avrebbero cambiato il mondo.

Come previsto, oggi esploreremo alcune delle invenzioni più importanti dei messicani e come possiamo utilizzarle nella vita di tutti i giorni.

1. Fondamenta antisismiche

I terremoti sono tra le forze più distruttive della natura, distruggendo le infrastrutture e talvolta addirittura rivendicando vite umane. A maggior ragione, senza un’adeguata pianificazione e progettazione, gli agglomerati a rischio sismico possono assumere molto rapidamente proporzioni catastrofiche. Nato dalla necessità, l’ingegnere messicano Manuel González Flores ha inventato i posti di controllo, noti anche come fondazioni antisismiche.

Queste fondamenta uniche, costruite tra la fine degli anni ’40 e l’inizio degli anni ’50, possono adattarsi al movimento di un edificio e ridistribuire l’energia generata da un terremoto. La sua invenzione continuerebbe a svolgere un ruolo importante nelle città ad alto rischio sismico.

2. Cioccolato

cioccolato
Come potremmo vivere senza cioccolato?

Se venite dall’Europa, questo potrebbe esservi sfuggito. Oggi il cioccolato è più legato agli svizzeri e ai belgi, ma la storia delle origini del cioccolato risale all’America Latina. Si ritiene generalmente che il cioccolato sia stato inventato / scoperto durante il periodo mesoamericano. Inoltre, si possono ringraziare gli Olmechi per aver sviluppato questo trattamento, di cui non si può fare a meno.

Gli Olmechi svilupparono le prime iterazioni del cioccolato utilizzando le fave di cacao e preparando una bevanda fermentata. I Maya amavano la cioccolata calda, mentre gli Aztechi preferivano quella fredda e amara. Tuttavia, è stato addolcito con lo zucchero solo durante il suo viaggio verso l’Europa.

3. Gomma da masticare

Resina d'albero
Le primissime gomme da masticare erano fatte di resina d’albero

Forse ti piace masticarlo, o ti muovi quando senti qualcuno muovere le mascelle come se fosse una mucca. La gomma è una di quelle cose che si possono trovare quasi ovunque. La gomma è stata inventata in Messico dai Maya. Beh, non hanno più masticato una gomma da masticare tripla. I Maya estraevano la linfa dagli alberi per fare la loro versione di gomma.

Gli Aztechi non solo amavano masticare la gomma da masticare, ma usavano anche la sostanza del bastone per tenere insieme oggetti e progetti.

4. Vernice antigraffiti

Vernice antigraffiti
A causa dei numerosi graffiti, la vernice anti-graffiti è stata inventata in Messico

Come New York negli anni ’70, Città del Messico ha un vero problema con i graffiti. Per combattere questo crescente problema, all’inizio degli anni 2000, i ricercatori del Centro di Fisica Applicata e Tecnologia Avanzata dell’UNAM di Querétaro hanno sviluppato una vernice speciale, poi chiamata vernice antigraffiti, Deletum 3000. Questa speciale vernice biodegradabile impedisce a qualsiasi cosa oleosa o bagnata di aderire ad essa. In breve: il Deletum 300 impedisce che la vernice si attacchi alle pareti.

5. Contraccettivi orali

Pillola contraccettiva per bambini
Le pillole contraccettive orali sono state inventate in Messico

I contraccettivi orali avrebbero avuto un ruolo enorme nella cultura sia negli anni Cinquanta che negli anni Sessanta. Nel 1951, all’età di 26 anni, Luis Miramontes sintetizzò uno dei principali ingredienti contenuti nella pillola nota come noretindrone progestinico. Alla fine si sarebbe guadagnato il titolo di “padre della pillola”.

6. Inchiostro indistruttibile

Parlando di sostanze speciali simili ai colori: Dieci anni prima della creazione della vernice antigraffiti, i ricercatori messicani hanno creato uno speciale inchiostro indelebile. Ma questo inchiostro aveva uno scopo ben preciso, ed era una frode elettorale. Questo inchiostro risucchia nelle mani degli elettori e vi rimane per 24 ore. Questo impedisce alle persone di votare una seconda o terza volta, cosa che all’epoca era molto comune.

Questo inchiostro indelebile non solo sarebbe un successo in Messico, ma avrebbe anche un ruolo importante nelle elezioni in tutta l’America Latina, compreso l’Honduras e la Repubblica Dominicana.

7. Televisione a colori

Televisione a colori
La televisione a colori viene dal Messico

I televisori sembrano quasi delle novità che si riempiono di nuove e colorate caratteristiche per migliorare la vostra esperienza di visione. Ma prima dei vostri display QLED e 8K, l’idea di avere un semplice televisore a colori era rivoluzionaria. Inventato da Guillermo González Camarena alla giovane età di 22 anni, ha introdotto nel paese la sua TV a colori fatta in casa negli anni Quaranta.

La sua ricerca e la sua inventiva dovrebbero infine portarlo a sviluppare il sistema tricromatico, il sistema sequenziale di campo e un adattatore cromoscopico migliorato. Entrambi i sistemi andrebbero oltre e renderebbero possibile il trasferimento del colore. Nel 1942 ricevette il brevetto ufficiale e nel 1946 poté finalmente godere di tutti i vantaggi delle immagini a colori del suo laboratorio.