Un edificio e 285.000 società quotate in borsa. USA hack 2.0

La metà di quanto sia interessante spiega le leggi fiscali del Delaware che hanno reso lo stato un paradiso fiscale e sede del 65% delle aziende Fortune 500.

Più di 285.000 aziende negli USA sono elencate in questo edificio: 1209 N Orange St, Wilmington, DE 19801
Più di 285.000 aziende negli USA sono elencate in questo edificio: 1209 N Orange St, Wilmington, DE 19801

Non c’è da stupirsi che alle aziende non piacciano le tasse. Ecco perché i paradisi fiscali sono così popolari.

Un tale paradiso fiscale esiste giustamente negli Stati Uniti. E’ lo Stato del Delaware.

Il Delaware, che ospita solo lo 0,3% della popolazione statunitense, è sorprendentemente sede del 65% delle società Fortune 500 e dell’80% delle società statunitensi quotate in borsa.

Perché? Se lo chiedete. Beh, tutto ciò è dovuto a una cosiddetta scappatoia del Delaware, che afferma che i beni immateriali non sono tassati nel Delaware.

Questa legge fiscale è talmente efficace che si stima che ogni anno il governo perda 9,5 miliardi di dollari a causa della scappatoia del Delaware.

A causa di questa scappatoia, 285.000 aziende hanno deciso di stabilirsi in un piccolo edificio a Orange St. 1209, Wilmington, Delaware. CT Corporation gestisce questo edificio e si occupa della posta che le aziende ricevono.

Tra i clienti dell’edificio vi sono Apple, Google, Walmart e Coca-Cola. Metà interessante spiega tutto questo in modo molto dettagliato e con il suo solito senso dell’umorismo.

Volete saperne di più sulla scappatoia del Delaware? Guarda il video.